PROGETTO PARTECIPATO: BUON COMPLEANNO IDEA

Mi sono fatto sfuggire il compleanno della presentazione (12/11/08) della mia proposta (protocollata) di realizzare una Sala Polifunzionale ai Collicelli. Rimedio in ritardo, ripubblicando il seguente post:

bozza di idea di posizionamento sala 21/12/2008 at 19:11 | In Uncategorized | 1 Comment | Edit this post

bozza di fotomontaggio per la posizione della sala polifunzionale ai collicelli.
nella bozza non è resa bene l’idea di abbassare le prime due aiole a livello della pavimentazione, in modo da realizzare in pratica una specie di nuova piazza Dante sui collicelli.

l’idea è tipo la seguente:

1 Commento: – mi volglio fare un commento da solo: La sala polifunzionale ai collicelli (di mq. 180) non interessa in quanto il futuro Centro Sociale Polivalente (da affidare in parte agli anziani), è di mq 430?. ************************************

OGGI, 20/11/09 voglio segnalare che era ed è fin troppo chiaro che la SALA POLIFUNZIONALE non è solo per il CSA e basta.  Ma, dato che il CSA è aperto tutti i giorni, anche d’estate, fino a circa le ore 19, la sala può essere gestita prevalentemente dal CSA che la utilizzerà realizzando una maggiore attività, visibilità e partecipazione anche dei più giovani anziani.

L’attività del CSA dovrà coniugarsi con tutte le altre attività che si possono ivi svolgere, sia in detto orario che in altri orari. In particolare segnalo a titolo di esempio: a) sede PRO LOCO: certamente sarà più e meglio utilizzata di quella attuale; b) gestione coordinata con le varie associazioni per mostre e convegni culturali: attualmente potevano essere meglio gestite e programmate le previste manifestazioni relative del  Muro di Berlino e quella dell’Infanzia; b-bis) ludoteca e internet point comunale; c) attività nuove in occasione delle grandi feste quali Luglio castellano, Sagra delle Pere e Oliolive ; d) per non parlare dell’utilizzo serale/notturno estivo dove la fantasia non avrebbe limiti (tavoli nei viali, musica da cd o dal vivo, balli (quasi tutte le sere), cinema all’aperto, movide estemporanee, varie gare quali quelle culinarie, scacchi, dama, carte, giochi di prestigio, rompicapi e altro ancora, per non parlare della cosa più essenziale ed importante che potrà essere realizzata ed è sintetizzabile nella NATURALE E SOCIALE COESISTENTENZA, COLLABORAZIONE  e INTEGRAZIONE INTERGENERAZIONALE dei castellani di ogni origine e stato sociale.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in CASTEL MADAMA, dicerie, pareri personali, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...