LA MOSTRA progettazione sostenibile in area archeologica.

la mostra che non si è fatta il 20 marzo, (senza nessun comunicato), finalmente si farà e sarà presentata (con la partecipazione di numerose e qualificate personalità)  VENERDI 24 APRILE 2009- ore 18.00 al CASTELLO ORSINI, Castel Madama  – punti salienti:
I GIGANTI DELL’ACQUA.
Acquedotti romani del Lazio nelle fotografie di Thomas Ashby 1892-1925
Una selezione di oltre 100 fotografie sulle strutture conservate (ponti, condotti, piscine) degli acquedotti della valle dell’Aniene (Anio Vetus, Aqua Marcia, Aqua Claudia, Anio Novus).
Progettare il paesaggio archeologico
I progetti degli studenti della Facoltà di architettura “Valle Giulia” dell’Università di Roma “Sapienza” e della University of Miami School of Architecture, elaborati nell’ambito del workshop di progettazione sostenibile in area archeologica, tenutosi nel gennaio 2008 a Castel Madama.
Le mostre saranno visitabili presso il castello Orsini il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19. Nei restanti giorni per prenotazione presso l’ufficio cultura tel. 0774 4500226.
sono previste anche escursioni (domenica mattina) al fiume aniene e agli arci.
suggerisco di filmare la presentazione e la mostra e inserirla in internet blog o sito di castel madamao e comunque raccogliere tutto il lavoro in un DVD da conservare in biblioteca, pro loco, comune e associazioni interessate.
Questa voce è stata pubblicata in notizie utili, pareri personali. Contrassegna il permalink.

Una risposta a LA MOSTRA progettazione sostenibile in area archeologica.

  1. castelmadamaxcsa ha detto:

    AUTOCOMMENTO:
    ho sentito parole SERIE dette dal prof. Stratta in merito al significato del concetto di PIAZZA e l’anomalia di Castel Madama per le sue due piazze principali.

    Piazza Garibaldi, piazza non in piano ma in pendenza notevole (ha esagerato nella percentuale), considerata una piazza “futurista” nel senso che i castellani l’hanno realizzata all’epoca, pensando alla moda e al futuro sviluppo del progresso automobilistico.

    Piazza Dante che pur essendo definita la piazza principale del paese, in realtà non lo è, poichè è più che altro un nodo principale di traffico di raccordo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...